Testo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo


Test prenatale non invasivo (NIPT)

La diagnosi prenatale non invasiva, denominata Prenatal Test o NIPT (Non Invasive Prenatal Test), consente di effettuare lo screening delle principali anomalie cromosomiche fetali in gravidanza. E’ sufficiente un semplice prelievo di sangue materno, dal quale viene isolato il DNA libero circolante. Grazie a questa indagine è possibile individuare, oltre al sesso fetale, le più comuni aneuploidie del feto.

Si tratta di un’analisi rapida, sicura ed affidabile che è possibile effettuare a partire dalla decima settimana di gestazione, anche in caso di gravidanza gemellare e di procreazione medicalmente assistita. Il risultato del test sarà disponibile entro 7 giorni lavorativi.

Presso la U.O.C. Laboratorio di Genetica Medica dell’Azienda Ospedaliera San Camillo-Forlanini di Roma, l’analisi per la diagnosi prenatale non invasiva è ottemperata in accordo con le linee guida emanate dal Ministero della Salute e dal Consiglio Superiore di Sanità. Il prelievo è preceduto da una consulenza con uno specialista in Genetica Medica, che fornirà alla coppia le informazioni necessarie per poter operare una scelta consapevole, autonoma e informata.

Nel caso di risultato positivo (es. elevato rischio per Trisomia 21) la donna e la coppia verranno presi in carico da un team multidisciplinare comprendente ginecologo, genetista, pediatra ed altri specialisti. L’indagine prenatale invasiva (amniocentesi) per la conferma del risultato, potrà quindi essere effettuata presso l’Azienda Ospedaliera San Camillo-Forlanini di Roma e sarà completamente a carico del Sistema Sanitario Regionale.

Per saperne di più

 

PRENOTAZIONI

Contattare il numero

+39.06.58.70.61.03

dal lunedì al venerdì ore 9.00-12.00

 

Prenotazione ecografia con misurazione della translucenza nucale